Chi è online
Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Speciale
  • 9013

    1° SESSIONE CORSO AIUTO DIDATTICO ISTRUTTORE
    Per gli indirizzi derive, tavole a vela, kiteboard, yacht e monotipi
    Domenica 25 novembre presso Circolo Surf Torbole

    Tutti i documenti allegati


Convenzione FIV-Giunti Progetto VelaScuola
La portacolori della Fraglia Vela Riva Chiara Benini Floriani vince il titolo mondiale giovanile classe Laser 4.7 a Gdynia, Polo
18.07.18

Guido Gallinaro impegnato con la squadra azzurra FIV nel Laser Radial al Mondiale Giovanile in Texas; oggi seconda giornata di regate

Squadra Optimist a gonfie vele con due quarti posti alla Coppa AICO-Coppa Touring, IV tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport di Manfredonia e Mosè Bellomi primo al Meeting Giovanile di Cervia

Per le squadra agonistiche della Fraglia Vela Riva le ultime settimane sono state molto intense e impegnative, ma cariche di emozioni, successi, belle esperienze sportive, che le regate veliche hanno offerto in questa estate 2018 ai giovani velisti in forze al circolo rivano, che proprio quest’anno compie 90 anni.

In questa solida stagione agonistica - che ha già visto 20 giorni fa la conquista del titolo Europeo Optimist in Olanda ad opera di Alex Demurtas - non poteva esserci regalo più grande con la vittoria di Chiara Benini Floriani del titolo mondiale giovanile classe Laser 4.7, conquistato martedì a Gdynia, Polonia. La portacolori della Fraglia Vela Riva è riuscita - al suo primo appuntamento iridato - a sbaragliare le avversarie, vincendo addirittura con una prova di anticipo con 10 punti di vantaggio sulla seconda, Simone Chen di Singapore e ben 38 dalla terza, l’italiana Giorgia Cingolani. "Chiara è stata davvero brava - ha commentato direttamente dalla Polonia l’allenatore della Fraglia Vela Riva Fabio Zeni - ha vinto con una prova di anticipo, grazie ad un terzo parziale nella quinta e penultima prova di finale, mentre le dirette avversarie in quella regata sono andate male. E’ stata una bella settimana, anche se dura, ma Chiara è stata brava a gestirsi, considerando il fatto che era al suo primo Campionato del Mondo; ha fatto dei bellissimi primi posti sia nelle qualifiche (prima e quinta prova), che nelle prime due finali; poi ha saputo mantenere la calma e controllare e a volte ha ben recuperato di poppa; ha mantenuto la concentrazione e questo ha fatto la differenza: tecnicamente sono tutte molto brave, ma chi tiene di testa fino alla fine ha la meglio e Chiara ha vinto nettamente un meritatissimo titolo iridato”.

Chiara al suo rientro dalle regate:” È stata una settimana lunga e difficile perchè il vento era abbastanza difficile da interpretare, ma ho fatto dei bei piazzamenti grazie anche alla buona velocità di poppa, che forse ha fatto la differenza in certi momenti in cui dovevo recuperare. Sono molto contenta di questo risultato anche perchè vincere al mio primo Campionato del Mondo è davvero stupendo!”

Per la Fraglia Vela Riva presente al Mondiale anche Matteo Bedoni, secondo nella Silver Fleet.

Speriamo che questo gran risultato di Chiara Benini Floriani sia di stimolo per reagire alla brutta partenza del compagno di squadra Guido Gallinaro, impegnato in Texas (USA) ai Mondiali Giovanili World Sailing nella classe Laser Radial, durante i quali nella prima giornata di gare ha purtroppo preso una squalifica, che lo obbliga ora ad un percorso un po’ più in salita.

Tra i più piccoli dell’Optimist la scorsa settimana una carovana di ben 17 bambini si è spostata a Manfredonia, in Puglia, per partecipare alla Coppa AICO, Coppa Touring, valida come 4^ tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport. In questa occasione, dopo 3 giorni di vento impegnativo, anche forte e soprattutto rafficato perchè proveniente da terra, si è tornati a casa con il quarto posto conquistato sia tra i cadetti con Valentino Blewett, che tra gli juniores con Mattia Cesana. Valentino è stato protagonista di un gran recupero grazie ad un 1-3 finale. Appena tornati da Manfredonia altra trasferta, questa volta dedicata esclusivamente ai più giovani cadetti (9-11 anni), che in 15 hanno partecipato al Meeting Giovanile Optimist di Cervia con vento sempre piuttosto leggero nei 3 giorni di regata. Mosè Bellomi a questa regata si è riscattato dopo la squalifica a Manfredonia che gli è costata il podio: nella sua categoria - i nati nel 2007 - ha vinto con tre primi, quattro secondi e un terzo scartato. Mosè ha così potuto alzare al cielo il bel Trofeo messo in palio dal circolo organizzatore Circolo Nautico Cervia Amici della Vela con gran soddisfazione. Tra i nati nel 2008 Valentino Blewett secondo a soli 3 punti dal primo, con due vittorie parziali tra le 8 regate disputate. Tra i più piccoli del 2009 bel quarto posto di Christian Scudelari, seguito da Giovanni Bedoni.

-------------------------------
Classifica Mondiali Giovanili Laser 4.7, Polonia: https://gdyniasailingdays.org/en/results/2018/laser-47-girls-gold
Per seguire i Mondiali Giovanili World Sailing: http://www.worldsailingywc.org/results/2018_corpuschristi_usa.php

Ritorna a: »News